SEDE CENTRALE - Via Sostegno 41/10 - 10146 Torino -Tel. +39 011 7732013
SEDE SUCCURSALE - Via Postumia 57/60 – 10142 Torino- Tel. +39 011 7071984

Sicurezza a scuola

La scuola ha la responsabilità diretta di garantire la sicurezza degli studenti e delle altre componenti scolastiche, in quanto luogo privilegiato e deputato per la promozione della salute a favore di tutti coloro che operano al suo interno e nell’ottica di un miglioramento duraturo dello stile di vita. Il D.Lgs.81 del 9 aprile 2008 recepisce in Italia le direttive della Unione Europea atte a promuovere la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Il D.Lgs.81/08 si applica alla scuola tenendo conto delle particolari esigenze del servizio, individuate dal Ministero della Pubblica Istruzione col decreto 19 settembre 1998, n° 382.

E’ obbligatorio tenere un comportamento corretto e astenersi dal compiere atti che possano disturbare l’attività altrui o arrecare danno a persone e cose.

Tutti devono:

  1. attenersi scrupolosamente alle disposizioni interne ricevute in materia di sicurezza e di igiene e osservare scrupolosamente tutte le prescrizioni richiamate da specifici cartelli o prescritte dalle planimetrie e disposizioni interne affisse.
  2. segnalare tempestivamente al personale interno, o in via gerarchica, ogni eventuale anomalia o condizione di pericolo rilevata;
  3. adottare l’abbigliamento più consono alle attività in corso d’opera e al locale utilizzato (abbigliamento a norma di sicurezza ove prescritto)

Prevenzione, protezione e sicurezza del C.P.I.A.

  • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione:
  • Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza:

I numeri telefonici del soccorso pubblico

  • 115 - Vigili Del Fuoco
  • 113 - Pubblica Sicurezza
  • 112 - Carabinieri
  • 118 - Soccorso Sanitario

Planimetrie di emergenza ed evacuazione

Nelle planimetria di emergenza ed evacuazione sono riportati:

  • le caratteristiche distributive del luogo, con particolare riferimento alla destinazione delle varie aree, alle vie di esodo ed alla compartimentazione antincendio;
  • il tipo, numero ed ubicazione delle attrezzature ed impianti di estinzione;
  • l’ubicazione degli allarmi e della centrale di controllo;
  • l’ubicazione dell’interruttore generale dell’alimentazione elettrica, delle valvole di intercettazione delle adduzioni idriche, del gas e di altri fluidi combustibili.
Questo sito web utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, comunicare e fornirti un'esperienza di navigazione migliore, più veloce e più sicura.
Cookie Policy Ok Rifiuto